PERCHÉ LA PUBBLICITÀ DEVE ESSERE RIPETITIVA PER FUNZIONARE?

Thomas Smith ha scritto una guida chiamata "Pubblicità di successo" nel 1885.

1. La prima volta che un uomo guarda una pubblicità, non la vede.

2. La seconda volta, non se ne accorge.

3. La terza volta è cosciente della sua esistenza.

4. La quarta volta, ricorda vagamente di averla vista prima.

5. La quinta volta la legge.

6. La sesta volta storce il naso.

7. La settima volta la legge e dice: "Santo cielo!"

8. L'ottava volta, dice: "Ecco di nuovo quella roba confusa!"

9. La nona volta, si chiede se sia qualcosa.

10. La decima volta chiede al suo vicino se l'ha provata.

11. L'undicesima volta, si chiede come fa a pagare l'inserzionista.

12. La dodicesima volta, pensa che debba essere una buona cosa.

13. La tredicesima volta, pensa che forse potrebbe valere qualcosa.

14. La quattordicesima volta, ricorda di aver desiderato una cosa del genere da molto tempo.

15. La quindicesima volta, è stuzzicato perché non può permettersi di comprarlo.

16. La sedicesima volta, pensa di comprarlo un giorno.

17. La diciassettesima volta, fa un promemoria per acquistarlo.

18. La diciottesima volta, giura di essere povero.

19. La diciannovesima volta conta attentamente i suoi soldi.

20. La ventesima volta che vede l'annuncio, acquista ciò che offre.

Quindi investiamo puntando sulla ripetitività del messaggio verso meno contatti piuttosto che su una massa per una o poche ripetizioni.

Per la tua opinione o per ulteriori informazioni sul soggetto scrivi qui il tuo commento o contattaci chiamando o mandandoci un’e-mail. Un nostro consulente è pronto per darti i necessari consigli personalizzati.  

Ricevi pratici consigli personalizzati facendo il test aziendale gratuito online qui: https://www.videopromotions.info/servizi-gratuiti/analisi-azienda

Vincenzo Aloe –  Personal Coach, motivatore e formatore aziendale – Fondatore di Video Promotions

Commenti

Lascia un commento

Video Promotions Consiglia